Creativamente

Associazione Scientifico-Culturale e Terapeutica 

             presenta                  

I Convegni, i nostri interventi nel sociale e le nostre 

Performance di Teatro Sociale  

Descrizione immagine
L'Associazione CreativaMente, con la partecipazione del Comune di Taranto, presenta la performance di Teatro Sociale : "Polys, verso un'integrazione possibile" - Venerdì 19 Ottobre 2018, ore 19,30, Palazzo Pantaleo, Taranto. Ingresso libero.
Cosa può succedere se si parte per un viaggio e avvenimenti imprevisti ci cambiano i programmi, costringendoci a vivere qualcosa di nuovo, di inedito, anche a livello relazionale, oltre che personale? Il cambiamento non è facile da accettare, perché ci mette in rapporto col diverso e con l’essere diversi. L’altro, il diverso, è sempre fonte di inquietudine, è “il perturbante”, che ci scolla dalle nostre sicurezze ed abitudini, che agita le nostre paure e fa emergere le nostre insicurezze, portando a galla lati oscuri, piccole e grandi nevrosi, ma anche possibili risorse evolutive. 
E’ questa la breve storia che sarà rappresentata dagli allievi che hanno frequentato il Corso di ComunicAzione Creativa e Teatroterapia dell’Ass. CreativaMente, nell’annualità 2017/18. Come per gli anni passati (siamo già alla 8° edizione), a seguito di un percorso di consapevolezza psico-corporea in gruppo della durata di nove mesi, viene realizzata una performance di teatro sociale, ogni anno incentrata sui vissuti salienti dei partecipanti, trasformati poi in canovaccio da mettere in scena, per riflettere e far riflettere su temi umani, esistenziali e sociali, estremamente significativi. 
Titolo della performance di quest’anno è “Polys, verso un’integrazione possibile”, per richiamare la difficoltà e il desiderio di realizzare una maggiore comunicazione ed armonia fra diversi, per una società più armoniosa ed inclusiva, come lo erano le Polis nell’antica Grecia, ma con le differenze derivanti dall’attuale realtà di evoluzione-involuzione umana e sociale, che non possono certo essere ignorate. Per questo Polys e non Polis, qualcosa di nuovo, ancora da creare, qui e ora. 
Il gruppo che quest’anno si cimenterà nell’ “impresa” di rappresentare la performance è guidato da Giusi Boccuni, Psicologa-Psicoterapeuta e Roberto Giacoia, Regista Teatrale e Psicodrammatista, registi del lavoro ed è composto dagli allievi “non attori”: Eva Cassano, Graziano Castellano, Elena Celeghini, Celeste Giangasparo, Antonella Gorgoni, Gabriele Marseglia, Adriana Raffone e Fabiola Silvestri.

Ingresso libero. E’ gradita la prenotazione con mail a creativamente.ta@gmail.com

Si ringrazia il Comune di Taranto e l’Assessorato alla Cultura, per il Patrocinio morale.

Segreteria CreativaMente: 338.7374730

 

Descrizione immagine

“ADOLESCENTI ALLO SPECCHIO”: progetto di prevenzione primaria in età evolutiva

 

Per il corrente anno scolastico (2017-18) è nata una collaborazione fra l’Istituto Paritario Plateja (Dirigente Scolastico: Prof.ssa Francesca Petrosino) e l’Associazione Scientifico-Culturale CreativaMente (Presidente: Dott.ssa Giusi Boccuni, Psicologa-Psicoterapeuta), per favorire la crescita psicologica in età evolutiva e dare ai ragazzi uno spazio per confrontarsi sui problemi adolescenziali, sotto la guida di operatori esperti della comunicazione e della relazione.

L’iniziativa è nata per sostenere al meglio la crescita dei ragazzi in età evolutiva, dando una rilevanza anche agli aspetti psicologici, parallelamente alla qualità degli apprendimenti, considerato il disagio che spesso si accompagna a questa delicata fase della vita, a causa dei mutamenti che coinvolgono tutte le aree dello sviluppo, da quella corporea a quella cognitiva, da quella sociale a quella comportamentale, personologica ed esistenziale.

La collaborazione è partita con una prima fase di indagine, in cui gli operatori di CreativaMente (Psicologi e Counselor) hanno incontrato le classi e somministrato un questionario di conoscenza generale sugli adolescenti, sui loro stili di vita, relazioni, bisogni e progetti. Nella seconda fase, appena iniziata, si è avviato un progetto di Cinema-Educazione in 3 incontri, che coinvolge tutti gli studenti in un lavoro di ricerca e confronto su temi fondamentali, quali : adolescenza e famiglia; adolescenza e gruppo dei pari; adolescenza e sviluppo affettivo-sessuale; adolescenza, devianza e bullismo.

La Cinema-educazione, metodologia a lungo approfondita presso CreativaMente, comporta la visione di un film-stimolo, appositamente scelto, seguita dalla elaborazione in gruppo, guidata da esperti. Questo “setting” permette all’adolescente di esprimere in maniera vicariante il suo bisogno di attivazione emozionale e di utilizzare il cinema come strumento mediatore della comunicazione all’interno del gruppo, favorendo non solo un approfondimento consapevole del tema proposto, ma anche permettendo ai ragazzi di interagire, confrontarsi, condividere pensieri e punti di vista, cosa significativa ai fini dei processi di integrazione nel gruppo classe. Terminata questa fase, verrà attivato uno Sportello di Ascolto, per consentire agli adolescenti di parlare, in una sede protetta e personale, dei problemi quotidiani e dei loro bisogni, affinchè i segnali di disagio in età evolutiva possano essere colti con tempestività, evitando che il malessere si cristallizzi.

Il percorso, già attivato in precedenza  presso l’ I.I.S.S. Archimede di Taranto, sarà condotto dagli Psicologi e Counselor di CreativaMente : Floriana Coda, Mariarosa Gentile, Pasquale Greco, Antonella Gorgoni, Cristiano Marseglia, Gabriele Marseglia, Maria Rosaria Ricchiuti e Fabiola Silvestri, sotto la guida e supervisione della Dott.ssa Giusi Boccuni, Psicologa-Psicoterapeuta.

L'Istituto Plateja (Via Lago di Como 66, Taranto - http://www.istitutoplateja.it/), scuola superiore paritaria riconosciuta dal Ministero della Pubblica Istruzione, da anni affermata e conosciuta nel territorio tarantino nel settore dell'Istruzione, ha da sempre sostenuto e attuato un modo di fare scuola alternativo, con ambienti e metodologie didattiche innovative, ponendo un'attenzione al singolo alunno e promuovendo l'inclusione e la socializzazione.

L’Associazione CreativaMente (Via Emilia 77, Taranto http://www.creativamente-ta.com) è stata la prima realtà associativa a Taranto a proporre alla cittadinanza percorsi di “Prevenzione Psicologica” e “Psicologia Sostenibile”, sin dal 2008, attraverso interventi di Educazione alla Salute nelle scuole,  Laboratori accessibili a tutti di Cinematerapia, Tetaroterapia, Tecniche di Rilassamento, incontri culturali ed artistici. E’ altresì sede di un Corso di Formazione Triennale in Counseling Umanistico Esistenziale, riconosciuto da Assocounseling, Milano.

 

Descrizione immagine
Come ogni anno ormai dalla nascita dell'Associazione CreativaMente, al termine del Laboratorio di ComunicAzione Creativa e 
Teatroterapia (un'esperienza che dura 9 mesi e che unisce un percorso di consapevolezza psicologica in gruppo a tecniche espressive 
mutuate dagli esercizi di training attoriale), viene realizzata una performance di teatro sociale, destinata a presentare il percorso di 
trasformazioni ed evoluzione psico-sociale realizzato dal gruppo dei partecipanti, per condividere insieme ad un più vasto pubblico 
riflessioni ed emozioni significative. 
Quest'anno il gruppo ha lavorato sulla difficoltà della crescita in età evolutiva, realizzando una fiaba, per grandi e piccini, per riflettere 
sul senso della vita: "Il volo d'amore di Fly", che rappresenteremo Venerdì 29 Settembre 2017, alle ore 19, presso la Sala Eventi 
Parrocchia SS. Medici, Via Lago di Vico (traversa v.le Magna Grecia), Taranto.
Nell'occasione sarà presentato anche il nuovo anno del Laboratorio di ComunicAzione Creativa e Teatroterapia, attivo presso 
CreativaMente (Via Emilia 77, Taranto).
Alla performance di quest'anno hanno partecipato gli allievi:
Maria Ausilia Calabrese, Elena Celeghini, Celeste Giangasparo, Antonella Gorgoni, Francesca Maggio, Gabriele Marseglia, 
Fabiola Silvestri. 
Conduzione del Laboratorio e Regia dello spettacolo a cura di Giusi Boccuni (Psicologa-Psicoterapeuta, Presidente Ass. CreativaMente) e 
Roberto Giacoia (Regista Teatrale, Psicodrammatista, Vicepresidente Ass. CreativaMente).

Ingresso con contributo libero.
prenotazioni con email a : creativamente.ta@gmail.com

Informazioni
Ass. CreativaMente
Segreteria 3387374730
Direzione 333544667 - 3281322331

Web: www.facebook.com/events/171...

 

Descrizione immagine

Venerdì 7 Ottobre 2016, ore 19, presso l'Associazione CreativaMente (Via Emilia 77, Taranto), si terrà la presentazione della Performance di Teatro Sociale "TrasformAzioni"

a cura degli allievi del Laboratorio di ComunicAzione Creativa (Floriana Coda, Michela Falappone, Maria Gentile, Celeste Giangasparo), con la regia di Giusi Boccuni e Roberto Giacoia. 

 

Il Laboratorio di ComunicAzione Creativa dell’Associazione “CreativaMente” quest'anno ha prodotto, come risultato finale di un percorso durato 9 mesi (come una gravidanza di gruppo), una performance di Teatro Sociale intitolata "TrasformAzioni", dedicata al difficile percorso che ogni donna (ed ogni essere umano) deve fare per emergere dalla nebbia dei condizionamenti e dalle illusioni-seduzioni incentrate sul potere dell'apparenza, quando questa non è in armonia con la sostanza dell'essere. Pari seduzione-illusione, spostata su un piano sociale, è quella che soffrono i luoghi in cui il mito del progresso, spinto ai suoi eccessi, senza attenzione per i bisogni dell'uomo e per l'equilibrio persona-ambiente, porta con sè strascichi di distruttività. TrasformAzioni è anche la storia della nostra città, la storia di Taranto, la cui bellezza è ancora oggi inquinata da scelte di sviluppo disarmoniche, che fanno pagare un caro prezzo alla popolazione, in termini di danni alla salute, nonchè economici ed occupazionali. TrasformAzioni è il desiderio di un'inversione di tendenza, quello che ci auguriamo continui ad avvenire, a seguito di una lucida presa di coscienza, per ricostruire un equilibrio più sano fra persona ed ambiente di vita.


 Ingresso libero (si suggerisce prenotazione con mail acreativamente.ta@gmail.com )


Descrizione immagine

Domenica 15 Maggio, dalle 9,30 alle 19,30 presso CreativaMente, Stage su 

"Adolescenza, famiglia e sviluppo delle autonomie "

Per genitori, insegnanti, educatori e tecnici delle relazioni di aiuto. 

Info e prenotazioni a creativamente.ta@gmail.com

 “L'adolescenza e' una scoperta personale durante la quale ogni soggetto e' impegnato in un'esperienza: quella di vivere; in un problema:quello di esistere" (Donald Winnicott)
Il transito nell'adolescenza è sempre un impervio percorso di scoperta e rivelazione, di dolore e gioia, di forti cambiamenti e maturazione nell'identità soggettiva, anche sul piano sessuale. La trasformazione interiore dell’immagine di sé, la spinta verso l'apertura alla relazione sentimentale, l'importanza del gruppo dei pari, la pressione sociale, oggi particolarmente aggressiva, fanno di questo periodo spesso un transito assai travagliato.
Nella nostra società l’adolescente è sottoposto a continue stimolazioni: moda, sfera alimentare, cura del corpo, sessualità (quest’ultima, fortemente influenzata da films, da una certa letteratura e dalla pubblicità), che inducono sempre più a desideri e bisogni crescenti. Di qui l’esigenza di "formazione" che consenta un ruolo attivo della famiglia e della scuola nella educazione psico-affettiva e sessuale dell’adolescente, intesa quale momento di proposta globale e positiva, per orientare nell’elaborazione di un sano progetto di vita.
Come genitori siamo spesso spiazzati dalla crescita repentina dei nostri figli, come educatori necessitiamo di sempre nuovi strumenti per la comprensione dell'adolescente e per un valido approccio al difficile compito di 'aiutare a crescere'. L'intervento tecnico poi, specifico delle professioni di aiuto, si confronta in questo caso con un mondo "sui generis", che necessita di un approccio particolare, diverso da quello adottato con gli adulti.
Per questo motivo proponiamo una serie di incontri formativi intensivi sul tema (questo di Domenica 15 Maggio è il terzo di una serie di 4 incontri), interamente dedicati alla migliore conoscenza dello sviluppo in adolescenza, per sostenere una comunicazione più efficace fra adulti e adolescenti.
Programma di Domenica 15 Maggio:
ore 9,30- 13,30
Adolescenza e famiglia: fra dipendenza ed evoluzione delle autonomie (percorso guidato, attraverso la trama del bellissimo film “La famiglia Belier”)
ore 15,30-19
La famiglia nello sviluppo dell’individuo: lo sviluppo e la separazione, funzione materna e paterna
Gli incontri saranno condotti da :
Dott.ssa Giusi Boccuni, Psicologa, Psicoterapeuta, Presidente Ass. CreativaMente
Chiara Peluso, Supervisor Counselor, Ass. CreativaMente
Roberto Giacoia, Psicodrammatista, Docente presso Ass. CreativaMente

Descrizione immagine

CreativaMente, Associazione Scientifico-Culturale e Terapeutica

Presenta

VENERDI’ 20 MAGGIO, ore 20,00,presso Associazione CreativaMente, via Emila 77, Taranto

SANITARÌA, altre storie di lucida follia

Spettacolo di teatro canzone della compagnia ART’ESS, inserito nel progetto “TeatroinSalotto”

Testi e regia di Roberto Giacoia

Musiche di Enzo Granella

Interpreti: Mina Albanese, Roberto Giacoia e Enzo Granella

SANITARÌA, altre storie di lucida follia è uno spettacolo che, seguendo le tracce dello spettacolo “FUMOSOCIALE”presentato a novembre del 2015 a Taranto, sempre presso l’Associazione CreativaMente, rincara la presa sulle coscienze della gente, sulla loro condizione sociale ed esistenziale, sulla sottile ignoranza che spesso porta ad essere facile preda di un sistema manipolato da un potere ingannatore, da quella invisibile “mafia”, più potente e infida di quella chiaramente scontata, ma Sanitarìa parla anche di noi, della nostra sottile complicità, delle nostre relazioni, del nostro disagio personale e di come spesso sposiamo il ruolo di vittime della volontà di qualcun’altro senza sapere che potremmo essere artefici della nostra storia e del nostro destino.

 

Contributo per l’evento euro 10

INFO E PRENOTAZIONI

TEL. 3387374730

email: creativamente.ta@gmail.com

web: www.creativamente-ta.com

contatto FB: Creativa Mente

Brevi presentazioni dei protagonisti

Roberto Giacoia

regista e drammaturgo, psicodrammatista,da oltre 30 anni si occupa di Cinema, teatro e laboratori esperienziali. Si forma con diverse compagnie teatrali in Puglia e soprattutto a Roma approfondendo le tecniche del lavoro dell’attore. Realizza documentari, cortometraggi, rubriche televisive e radiofoniche. Scrive e porta in scena numerosi testi teatrali tra cui: Il bruco e la farfalla, Adolescenti innamorati della vita, Mettiamo le ali alla cultura, L’albero con le ali, Stiamo tutti bene, L’identità capovolta, Ulisse: viaggio dell’adolescente alla ricerca della propria identità, Prosopon: la maschera e la persona, Chi sono io, Dietro la finestra, Stagioni, L’altra faccia della rete, FumoSociale e Sanitarìa  inseriti nel progetto “Teatro in salotto”.

Amplia la sua esperienza mediante una formazione come Sophianalista presso la S.U.R. (SophiaUniversity of Rome)  e come Psicodrammatista presso il centro “Eunomos” di Roma facendo così del proprio percorso una sintesi tra arte teatrale e arte dell’essere.

Mina Albanese

da oltre 10 anni attrice ,conduttrice eventi spettacolo. Si è formata c/o diverse compagnie frequentando laboratori, stage intensivi di recitazione e dizione, fonetica e presenza scenica. ha partecipato a fiction e cortometraggi, oltre che a numerosissimi spettacoli pluripremiati c/o diverse compagnie del panorama artistico pugliese. Attualmente è impegnata in progetti teatrali diretti da Roberto Giacoia.

Enzo Granella

inizia la sua attività musicale a Taranto, alla metà degli anni '80. Chitarrista, cantante e compositore, incide numerosi dischi come solista e con diverse formazioni, la più recente delle quali è il gruppo storico dei Tarantolati di Tricarico. Dalla metà degli anni '90 collabora con alcune compagnie teatrali e nel 2013 la Stilo Editrice pubblica il suo libro-cd "Con le fiabe e con i canti", documento della sua esperienza di formatore dal 1999.

 

Descrizione immagine

Premio Nilde Iotti alla Dott.ssa Giusi Boccuni, Presidente dell'Ass. CreativaMente. Taranto, 11 Marzo 2016, Salone della Provincia

La prima edizione del Premio viene istituita per premiare tutte coloro che si sono contraddistinte nei loro settori, nelle loro 

attività, nelle loro opere, che vivono e/o operano nella nostra città. E’ un premio - spiega il segretario cittadino del Pd Tommy 

Lucarella -che nasce con il preciso intento di perpetuarsi negli anni, ed è un “sentito e dovuto” riconoscimento a tutte le donne che

 si sono distinte per la loro opera meritoria nei diversi campi. Il grande merito del premio deve essere quello di diffondere il 

miglioramento della conoscenza, della salvaguardia del patrimonio culturale e l’impegno nei diversi campi culturali e lavorativi 

tutto questo, premiando donne che si sono distinte in diversi settori, trasmettendo alle giovani generazioni il lavoro, la costanza e 

le idee più profonde della persona. Commissione valutatrice presieduta dalla Dott.ssa Maria Vittoria Colapietro. 

Madrina dell'evento la Vice Presidente del Senato, On. Valeria Fedeli.

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

CREATIVAMENTE – Associazione Scientifico-culturale e terapeutica - Taranto

ha presentato in data 20/11/2015, in prima regionale lo spettacolo di Narrazione e Cantateatro "FUMOSOCIALE, storie di lucida follia", facente parte

 del progetto “TEATRO IN SALOTTO”, scritto e diretto da Roberto Giacoia, musiche di Enzo Granella. 

Con Roberto Giacoia, Mina Albanese e Enzo Granella.

Fumosociale è uno spettacolo che presenta una breve carrellata di narrazioni e canzoni che raccontano strane storie della vita 

sociale e non solo. Fumosociale è una critica a un certo modo di vivere, una provocazione che vuole scuotere tutte quelle menti  

vittime della “lucida follia” cioè quello stato di coscienza-non coscienza che non ci permette di cogliere le assurdità e i paradossi 

delle relazioni umane e della vita pubblica, la verità di come vanno alcune cose nel mondo. La difficoltà di molti artisti, della 

cultura e di alcune realtà “diverse” di affermarsi di fronte ad una società inquinata di provincialismo, l’atteggiamento passivo della

 gente, il rapporto uomo-donna nella ricerca disperata di una fuga d’amore ed infine la morte sociale, l’uomo schiacciato 

dall’alienazione e vittima di se stesso nella sterile routine della vita quotidiana, ma allo stesso tempo Fumosociale è un grido di 

speranza e un messaggio rivolto a tutte quelle menti “aperte” disposte ad un sano cambiamento.

Descrizione immagine

Il 10 Ottobre 2015 , presso il Salone della Provincia di Taranto, si è tenuto il Convegno su "L'arte del Counseling e della comunicazione, per lo sviluppo sociale"- Evento aperto al pubblico

Il Convegno è stato dedicato ad una migliore conoscenza delle radici storiche e dei percorsi formativi relativi al Counseling, una nuova professione d'aiuto, ormai molto diffusa su tutto il territorio italiano, sul modello di quanto già da tempo avviene in America ed in Europa.

Il Counselor è un facilitatore della relazione d'aiuto, che interviene nel disagio esistenziale, per favorire processi riorganizzativi.

Siamo nel regno della parola e dell’ascolto… ascoltare è un’arte da apprendere, con pazienza, con amorevolezza, con costanza…. Questo è il motivo per cui la parola "Arte" entra nel titolo del Convegno, ma anche nella sostanza dello stesso, attraverso la descrizione dei percorsi formativi ad essa connessi, fortemente caratterizzanti la formazione teorico-esperienziale in Counseling, offerta da CreativaMente, Associazione Scientifico-Culturale e Terapeutica​

E sempre l'Arte è anche fortemente presente nelle suggestioni poetiche dei versi che intervalleranno le diverse relazioni previste.

 

PROGRAMMA DEL CONVEGNO

 Donato Martucci, Psicologo-Psicoterapeuta : "Le basi filosofiche del Counseling"

 Maria Vittoria Colapietro, Sociologa- Formatrice : "Il valore sociale del Counseling"

 Giusi Boccuni, Psicologa-Psicoterapeuta, Direttrice Scuola di Counseling "CreativaMente" : "La mente creativa e il percorso di  Counseling"

 Roberto Giacoia, Regista Teatrale- Psicodrammatista c/o "CreativaMente" : "L'arte come metodologia di formazione e di intervento  nel Counseling"

 Moderatrice: Chiara Peluso, Supervisor Counselor c/o "CreativaMente"

 Interventi poetici di Mario Calzolaro, Avvocato Penalista, Poeta, Scrittore.


     LE PERFORMANCE DI TEATRO                                   SOCIALE 

Descrizione immagine

Nel 2015, per la quinta annualità consecutiva, al termine del percorso di ComunicAzione Creativa attivato presso CreativaMente, Associazione Scientifico-Culturale e Terapeutica, è stata realizzata una Performance di Teatro Sociale intitolata "STAGIONI", frutto del cammino svolto dagli allievi di CreativaMente, guidati nel percorso di Teatro-terapia da Giusi Boccuni e Roberto Giacoia. Il gruppo di ComunicAzione Creativa, composto tutto da donne, ha lavorato per nove mesi (come per una gravidanza/nuova nascita) sull'espressione/liberazione psico-corporea e sul vissuto psicologico del femminile, evidenziando ruoli e condizionamenti che ogni donna si porta dietro, da una stagione all'altra della propria vita.

La performance teatrale "STAGIONI" si è svolta presso il Palazzo Pantaleo, sito nel borgo antico di Taranto, Venerdì 3 Luglio 2013 e successivamente in replica, nell'ambito della manifestazione "L'Isola che Vogliamo", Mercoledì 5 Agosto, nella serata dedicata al "Sacro".

 

http://www.isolachevogliamo.it/lisola-che-vogliamo-5-agosto-il-sacro/

 

Descrizione immagine
Descrizione immagine

Ad Ottobre 2014 abbiamo organizzato una una giornata dedicata al Teatro Sociale, con le rappresentazioni "Prosopon" a cura di CreativaMente e "Chi sono io" a cura di Magicoagire 

Nel 2014 si è rappresentata la Performance "Prosopon (la maschera e la persona), attraverso la quale si è evidenziato il rapporto fra vero sè e falso sè


Descrizione immagine
Descrizione immagine

Nel 2012 è stata rappresentata la Performance "L'Attesa" (ovvero:siamo vittime o artefici del nostro destino) e nel 2013 la Performance "Verso Sud", che sottolineava il desiderio di raggiungere il senso profondo della vita....

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

 



La prima performance di teatro sociale, intitolata "Ambiente e Persona" è stata rappresentata nel giugno 2011 si è incentrata sul rapporto fra individuo e ambiente, sottolineando come il rapporto fra individuo e ambiente possa creare le premesse per una situazione sana o malsana, anche a livello relazionale.